Fabio Di Paola

La documentazione delle Xpages: come mangiarsi il fegato

15 febbraio 2018 Sviluppo 0

Credo che alcune persone in IBM(ed anche fuori) si stiano ancora domandando i motivi per cui le XPages non hanno avuto gran successo  . Voglio fare un piccolo esempio di come sia a volte frustrante lavorarci sopra.

Devo fare una pagina in cui alcuni campi sono vibili o meno a seconda della selezione in una combobox. Nel client (e quindi nella form) ci vogliono pochi minuti e funziona la primo colpo.

Nelle Xpages non è così, quindi mi armo di pazienza e cero di capire dove sbaglio. Trovo una pagina ufficiale IBM che spiega il concetto :

https://www-10.lotus.com/ldd/ddwiki.nsf/dx/dynamical_elements_on_xpages.htm e’ compresa di esempio che riporto su quanto sto sviluppando io e che non funziona…

Guardo meglio la pagina e vedo che è del 2009 , mica tanto aggiornata , però è possibile che le cose siano rimaste uguali . In fondo c’e’ spazio per i commenti (con domande a cui nessuno ha mai riposto) e con un altro esempio.

Poi c’e’ un link per approfondire l’argomento: bene ! Lo seguo e arrivo qui:

https://www-10.lotus.com/ldd/ddwiki.nsf/dx/selective_visibility_on_xpages.htm , pagina praticamente vuota che ti informa che puoi scegliere se gestire la visibilità lato client o server .

Perfetto, voglio farlo lato server e clicco sul link che…mi riporta sulla pagina da cui sono partito. Ho cominciato a sentire il fegato contorcersi . Questa è la documentazione ufficiale IBM.

Adesso vado a fumarmi una sigaretta (si, lo so , non dovrei farlo) e poi cerco di capire dove sto sbagliando . Quanto tempo ci metterò?

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *